ALMENO SI SONO DIMESSI…

E’ il ritornello di questi giorni: almeno, Bossi & son si sono dimessi… Utilizzato per marcare una ‘differenza’ rispetto agli altri e, temo, per ridimensionare tutto ciò che si è venuto a scoprire. Due valutazioni 1) Giusto sottolineare le dimissione come sostanziale segnale di diversità dagli altri 2) Sbagliato utilizzare tale atto per affermare che sono meglio degli altri. Alla fine, fatti i debiti distinguo è un concetto simile a quello propagandato per anni dagli irriducibili berlusconiani: se un qualcosa lo fanno tutti, allora smette di essere reato:  “X ha fatto questo…  eh, beh, però pure VOI…”  Ecco, con Bossi e figlio si vuol far passare lo stesso concetto: cosa dovremmo fare, adesso, metterli su un piedistallo perché loro si sono dimessi e gli altri no? Loro hanno fatto il minimo indispensabile (e manco tutti, visto che la signora Mauro ancora sta lì e sembra non abbia alcuna intenzione di andarsene), ma non sono loro ad aver fatto chissà che… SONO GLI ‘ALTRI’ che non hanno avuto il buon gusto di dimettersi. Ancora una volta, l’Italia sembra un Paese a-normale; chiaramente, l’istituto delle dimissioni non è contemplato, guai… Così, quando qualcuno si dimette, si urla al miracolo… che poi miracolo non è, quanto atto dovuto… Allora chiediamoci perché: forse, e questo è un discorso che ho già sentito fare, la necessità di dimissioni era più sentita da Bossi e figlio che non da altri: perché? Perché, probabilmente, l’elettorato leghista ha una soglia di sopportazione molto più bassa. Il fatto che la Lega abbia fatto del suo essere ‘partito degli onesti duri e puri contro ‘Roma Ladrona” ha fatto si che la scoperta di tale verminaio abbia reso necessari i passi indietro cui stiamo assistendo… Perché altrove non succede? Non perché gli elettori degli altri partiti siano più ‘ben disposti’ verso chi fa qualche ‘malefatta’, ma perché presso quell’elettorato c’è più disincanto, non ci si meraviglia… Per molti elettori leghisti questo è stato una sorta di ‘bruso risveglio’, oserei dire quasi di ‘perdita della verginità’… Per gli altri, per chi vota PDL, PD, UDC, non è così: è come se, in una certa misura, furti, malversazioni, tangenti fossero messi in conto… Allora sorge un’altra considerazione: i leghisti sono stati costretti a prendere certe misure, perché fondamentalmente hanno paura delle reazioni dei loro elettori; cosa che non avviene nel caso degli altri partiti; ne consegue, che forse, c’è una lezione che chi non vota Lega può apprendere: la lezione della paura. Abbassare la soglia di tolleranza, non fargliene passare più una, cominciare fin da adesso a chiedere  a gran voce che Penati, Lusi e chiunque altro venga inquisito molli la poltrona… In parole povere: fare in modo che anche PD, PDL e tutti gli altri comincino ad avere paura delle reazioni dei loro elettori; ci deve essere un nuovo movimento di ribellione e di schifo morale nei confronti di certi comportamenti: bisogna insomma, come hanno sottolineato anche altri, che verso certe pratiche, più che col disincanto che si vede in giro, si cominci a reagire con una sacrosanta indignazione.

9 responses to this post.

  1. Sono perfettamente d’accordo. Perdipiù ieri ho saputo che per lo Statuto della Lega, in assenza di un segretario, tutti i poteri vengono trasferiti al presidente. Cioè a dire: mancando il bossi segretario ogni potere è in mano al bossi presidente. Così… giusto per puntualizzare!

    Rispondi

  2. ma dove porterà questa ‘sacrosanta indignazione’?
    e richiamandomi a Real Window, io aggiungerei su bossi Padre non resta ‘solo’ presidente (pei fatti suoi) ma, sopratutto, anche SE-NA-TO-RE spesato da noi tutti del parlamento italiano. Roma ladrona? ma lui non sembra voler lasciare la poltrona.

    sheramachevergognaeancoraChicontrolleràicontrollorisennlormedesimi?

    Rispondi

    • Sherazade, l’indignazione serve, credo più dell’atteggiamento disincantato e fatalista con cui sono state accolte le vicende Penati e Lusi: bisognerebbe strillare di più mostrarsi inflessibili… i risultati forse non sarebbero immediati, ma a lungo termine qualcosa si otterrebbe…

      Rispondi

  3. Sono d’accordo, sai anch’io pensavo che la Lega dei duri e puri, partito sorto contro Roma ladrone fosse un partito più onesto… Figuriamo la delusione e la rabbia dei Leghisti…

    Rispondi

  4. Due valutazioni 1) Giusto sottolineare le dimissione come sostanziale segnale di diversità dagli altri 2) Sbagliato utilizzare tale atto per affermare che sono meglio degli altri. Alla fine, fatti i debiti distinguo è un concetto simile a quello propagandato per anni dagli irriducibili berlusconiani: se un qualcosa lo fanno tutti, allora smette di essere reato.

    questa parte è da incorniciare, ottima constatazione. concordo.

    Rispondi

  5. Alla loro arroganza hanno risposto loro stessi. La reazione generale è quella delle chiacchiere da cortile. Si punta il dito, con le maldicenze, verso tutti gli altri. Quando lo scandalo tocca direttamente, allora cala il silenzio e ci si punisce da soli. Cambia il contesto ma la dinamica è uguale!

    Rispondi

  6. Posted by luigi on 12 aprile 2012 at 07:07

    se han sbagliato pagheranno…
    almeno in questo saremo diversi dagli altri…

    Rispondi

  7. Tanto per cominciare le dimissioni non valgono a scusare errori pregressi, che alla radice non si sarebbe dovuto commettere.
    In secondo luogo, di che dimissioni stiamo parlando??? Bossi senior che si dimette da segretario (restando comunque nelle istituzioni!!) per assumere il ruolo di presidente…. il quale in assenza del primo ne esercita le funzioni!!
    Bossi jr si dimette dopo esser stato presente pochissime volte nel consiglio regionale.
    Gran bel esempio.

    Per il resto, quoto quanto hai scritto -che in parte avevo già detto da me sulla “superiorità morale”- ed è proprio per mantenere un minimo di differenza (la superiorità lasciamola perdere) che a sinistra è IMPRESCINDIBILE tornare ad abbassare la tolleranza per simili scanali!

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: