Posts Tagged ‘Russo Amorale’

LA PLAYLIST DI APRILE

Lontano   Suite Solitaire

Control    Phoenix Can Die

Strawberry Squirt   Noir Project

Boy     Emily Sporting Club

Mechanical Liars    Pin Cushion Queen

French Riviera    Bruno Bellissimo

Sweet motherland    Raphael

Se tu non torni    Deluded By Lesbians (cover Bosè)

Ottogenova    Salamone

Il senso del non senso    Arturocontromano

Io sto da Piero   Marco Bugatti

Lucido     Il Terzo Istante

Mentre dormi    Calavera

Fossato 41     Russo Amorale

Vito il Pistolero    Gasparazzo Banda Bastarda

L’unica      The Black Animals

Tutto strano    Gaben

Cherry Brandy    The Incredulous Eyes

Annunci

RUSSO AMORALE, “RUSSO AMORALE EP” (AUTOPRODOTTO / NEW MODEL LABEL)

Francese, ma di chiare origini italiane, Ugo Russo percorre a ritroso la strada che in molti italiani hanno compiuto prima di lui, andando a ‘bagnare i propri panni’ in acque francesi: nato in Lorena, Russo è giunto in Italia, in un viaggio alla ricerca delle proprie radici non solo sonore, lungo la via Emilia tra Reggio e Bologna.

Il primo esito di questo percorso sentimentale sono i cinque pezzi inseriti in questo Ep: poco più di un assaggio, che riescono a mettere in luce le possibilità del nostro.

Tutti cantati in italiano (scelta più che mai simbolica), ad eccezione dell’episodio conclusivo, in inglese, i pezzi si muovono all’insegna di un cantautorato tinteggiato di folk e blues e condito con qualche abrasione indie; chitarra e voce, l’intervento episodico di un’armonica.

Russo Amorale scrive e canta di urgenze di autoaffermazione, omaggia le proprie città ‘adottive’, Bologna e Lione, trova lo spazio e il tempo per qualche vaga escursione surrealistica in un lavoro che, per i suoni e, soprattutto, la vocalità, potrà ricordare a più di qualcuno Paolo Benvegnù.

Solo cinque brani, ma privi di cadute di tono e di passaggi a vuoto, solidi e strutturati, che ci mostrano una voce promettente, forse un prossimo esponente del cantautorato franc… scusate, italiano…