Posts Tagged ‘Ravel’

VALE & THE VARLET, “BELIEVER” (A BUZZ SUPREME / DIGITALEA)

Vale & The Varlet, alias Valeria (Sturba, già collaboratrice di John de Leo e dei quasi impronunciabili OooopopoiooO) & Valentina (Paggio, già con i Duodeno): si incontrano, si piacciono, si ‘annusano’ e capiscono infine che su quella istantanea simpatia si può costruire qualcosa di artisticamente concreto. Un paio d’anni ed eccole qui: un disco ‘casalingo’, per pianoforte e percussioni.

Musica ‘da camera’ nel vero senso della parola, visto che il disco è stato ideato ed assemblato tra le proverbiali quattro mura: personalità e sensibilità che si incrociano, sovrappongono, uniscono.

Valentina ci mette la melodia, Valeria arricchisce con elettronica, scricchiolii, lo scorrere eccitato dell’archetto sulle corte del violino, talvolta pizzicate a mo’ di ukulele; oppure è Valeria a imbastire loop elettronici per i quali Valentina trova subito la soluzione melodia più adatta: efficace simbiosi.

Undici brani (cui contribuiscono un paio di ospiti) per un pop sghembo, un cantautorato obliquo, ninnananne per pargoli di un altro pianeta; citazioni colte (il Bolero di Ravel, la Carmen di Bizet), folk con vaghe folli accentazioni, blues dai contorni apocalittici, melodramma postatomico, cabaret intergalattico.

Un cantato a fasi alterne, tenerezza, parodie infantili, un filo di malinconia. Messaggi d’amore, richieste d’aiuto, storie minime, ordinario quotidiano: il mondo, visto da una stanza, lo sguardo che socchiude la porta di un infinito interiore…

Nonostante certe ‘schegge’, il terreno che a tratti si fa scosceso e accidentato, la summa di “Believe” è la dolcezza: un disco che trasmette tepore domestico, ideale da ascoltare in una giornata di pioggia, tè e biscotti, immaginando di essere lì, con Vale & Vale che nel frattempo affastellano e danno corpo alle loro idee.