Posts Tagged ‘(P)itc’

LOW-FI, “WHAT WE ARE IS SECRET” (OCTOPUS RECORDS)

Si chiamano Low-Fi, ma di ‘bassa fedeltà’ questo trio napoletano ha ben poco,  caratterizzando il proprio primo lavoro sulla lunga distanza con un’efficace commistione tra le taglienti sonorità del rock e beat elettronici. Formula certo non nuova, ma che i tre partenopei hanno il merito di riproporre in maniera stilisticamente convincente, senza dare l’idea di essere l’ennesima formazione a incamminarsi sulle strade già battute da innumerevoli altri.

Di prammatica, anche se tutto sommato superfluo, il paragone coi Subsonica, alfieri italiani del genere negli ultimi anni: rispetto ai colleghi torinesi, oltre ad un’ovvia ‘dimensione produttiva’ più ridotta (per quanto il disco sia stato prodotto dalle sapienti mani di Giuseppe Fontanella (24 Grana)e masterizzato in quel di Londra, presso quello Swift Studio che ha ospitato, tra gli altri, i My Vitriol), i Low-Fi appaiono un filo meno interessati alla ‘compostezza estetica’ dei pezzi, qua e là lasciandosi trasportare da una maggiore urgenza comunicativa.

Il risultato è che nell’agevole scorrere del disco trovano posto pezzi che strizzano l’occhio a territori ‘industriali’ più scoscesi o, sul fronte opposto, ad aprirsi volentieri sul panorami garage – punk.

Dieci tracce nelle un manipolo di ospiti trai quali spicca Alessandra Gismondi, che i più attenti ricorderanno nei (P)itch accompagna il trio partenopeo, per un esordio convincente.

IN COLLABORAZIONE CON LOSINGTODAY