Posts Tagged ‘Nothern Valentine’

NOTHERN VALENTINE, “FIN DE SIECLE” (SILBER RECORDS)

Attivi in quel di Philadelphia dalla fine degli anni ’90, i Nothern Valentine hanno da allora collezionato una dozzina di lavori, i più recenti resi disponibili solo online: “Fìn de sìécle” è il primo cd pubblicato nel ‘mondo fisico’ dal 2008. Il quartetto si è da sempre concentrato su una formula sonora solidamente radicata in territori ambient, spesso ricorrendo ai cosiddetti ‘droni’, pur senza mai lasciare che la freddezza digitale sopravanzasse il calore delle melodie ‘suonate’.

Il principio viene confermato anche in quest’ultimo lavoro, in cui la band guidata dai coniugi Robert ed Amy Brown mette insieme sette composizioni, dalla varia provenienza: a pezzi di recente ideazione, si affiancano un paio di ‘riscoperte’ provenienti da materiale più datato ed un paio di brani registrati dal vivo, il tutto articolato su tre quarti d’ora circa di durata.

La parola d’ordine è, ovviamente, ‘suggestione’ e non poteva essere altrimenti, visto il genere di riferimento: tappeti rarefatti, d’ispirazione talvolta minimalista, costituiscono il ‘liquido’ sonoro sui quali galleggiano tenui trame melodiche, tessute dalle chitarre, dai violini, dalle tastiere.

Ne risultano quelle classiche atmosfere che mescolano, quasi in un ossimoro, l’avvolgere caloroso dell’ascoltatore e l’impressione da algidi e incontaminati panorami scandinavi, per un lavoro che rappresenta un’efficace riproposizione del genere, cui il modo migliore di rapportarsi è probabilmente quello di farsene avvolgere, galleggiando su questi suoni, facendosene docilmente cullare.

IN COLLABORAZIONE CON: LOSINGTODAY

LA PLAYLIST DI LUGLIO

Con un filo di ritardo…

Holy Diver Ronnie James Dio
Under a soil and black stone Amorphis
Jihad Slayer
Funeral Rites Sepultura
Non posso dormire Surgery
Nido di formiche Human Tanga
La tempesta Kardia
Nail Hand Wrist Moustache Prawn
Old Toys Nicolas J. Roncea
Leonard S.M.S
Thousand Eyes Nothern Valentine
Habitat ’67 /Run
Green Grow the Rusches REM
Jesus thinks you’re a jerk Frank Zappa