Posts Tagged ‘Luther Blissett’

LUTHER BLISSETT, “BLOODY SOUND” (BLOODY SOUND FUCKTORY)

Collettivo proveniente da Bologna, i Luther Blissett si addentrano in un filone già ampiamente esplorato: quello di certo free – jazz impastato di hardcore, in una formula che può ricordare i Naked City di John Zorn, o guardando a in casa nostra i romani Zu.

Come spesso avviene per i dischi del genere, pochi (o nessun) compromesso e niente fronzoli: una mezz’oretta la durata, tra schegge brevi e un paio di composizioni che, attorno ai sei minuti, appaiono pachidermiche se confrontate col resto.

Uso scarso della voce (e quando accade si tratta più o meno di versi ‘declamati’ in maniera esagitata), per far spazio ad altro tipo di fiato, quello di un sax nevrotico che percorre tutta la durata del disco, accompagnato una sezione ritmica tracotante, dominata da una batteria modello caterpillar, bassi (e contrabbassi) a rafforzare l’incessante ritmica. Un ‘disco di genere’ con tutti i crismi, quindi, il cui limite è forse quello di aggiungere poco o nulla a quanto detto da altri in precedenza, e che quindi finirà per riuscire particolarmente gradito solo ai patiti di questo tipo di pietanze (e forse per certi aspetti, nemmeno a questi). A voler vedere il bicchiere mezzo pieno, si tratta comunque di un’ottima base di partenza (l’ensemble indubbiamente ci sa fare, almeno in quanto ad attitudine e ‘massacro incontrollato’ di strumenti e timpani dell’ascoltatore), per puntare magari a un pizzico di originalità in più in occasione di un eventuale seguito.

LOSINGTODAY