Posts Tagged ‘Leopardi’

DISTINTO, “C’EST LA VIE” (CANE NERO DISCHI)

 

La normalità – a tratti banalità – del quotidiano, che offre brandelli di riposte a interrogativi esistenziali.

I Distinto nascono come un duo, Daniela d’Angelo – voce e chitarra acustica e Daniele Ferrazzi, a occuparsi di elettrica e synth, per poi diventare un quartetto, aperto volentieri a ulteriori partecipazioni esterne; un primo disco – “In genere” – targato 2013, discretamente accolto dalla critica, seguito l’anno successivo dall’EP “Le stanze”, fino ad arrivare a questo secondo lavoro sulla lunga distanza.

Un lavoro dall’attitudine spesso semi acustica e dalle radici indie, pronto talvolta a darsi una corposa veste elettrica, più spesso propenso a vestire i panni di un pop dai contorni onirici, scegliendo in più di un’occasione la strada della rarefazione. Domina l’interpretazione di Daniela d’Angelo, una vocalità cristallina che si esprime in toni spesso melanconici, a mescolare tristezza e disincanto, non senza qualche momento di più spiccata solarità.

“C’est la vie”: titolo più che mai indicativo per un lavoro che in dieci brani disegna un susseguirsi di momenti apparentemente privi d’importanza che quasi si trasfigurano in momenti d’illuminazione, attraverso stati d’animo, riflessioni, flussi di coscienza più o meno accennati; il perdersi, l’inadeguatezza di fronte a un mondo che corre ignaro dei propri piccoli o grandi grammi, il vivere correndo a propria volta, forse per evitare di fare i conti col proprio vissuto; i rapporti con gli altri, ma forse soprattutto con sé stessi, il particolare che riporta al generale, l’atomico che conduce al cosmico…fino a quando ‘La spesa’ quotidiana, il più insignificante e talvolta fastidioso dei gesti, socchiude improvvisamente le porte sull’Infinito leopardiano.

“E naufragar m’è dolce in questo mare…” cantano a suonato i Distinto, dando forma a loro volta a un più raccolto specchio d’acqua, sul quale ci si lascia volentieri galleggiare.