Posts Tagged ‘Greta Portacci’

CLASSIFICA 2021: I SINGOLI

I venti migliori singoli tra quelli recensiti sul blog.

  1. Alex Hidell, ‘Yolk’
  2. Chris Yan, ‘I Paesaggi di Böcklin’
  3. So Beast, ‘Punch’
  4. Ros, ‘L’Ultima Volta’
  5. Tuasorellaminore, ‘Fahrenheit’
  6. Nevilton, ‘Illumina’
  7. Manuela Ciunna, ‘Cui te lo dissi’
  8. Sis, ‘Hunter’
  9. Westfalia, ‘Goblin’
  10. Mattia Cortivo Leonardi, ‘Prelude in C Major, Op.3’
  11. Daniele Celona, ‘Le cose che non sai’
  12. Greta Portacci, ‘Rifiorire dentro’
  13. Emanuele Via & Danilo Guido, ‘Afonia’
  14. Ennio Salomone ‘Io non ti ho detto niente’
  15. Fernando Alba ‘L’Odore dell’Amore’
  16. Dellarabbia, ‘Il Molise non esiste’
  17. Tarsia, ‘Boom’
  18. Chris Yan, ‘Eppure, ricordo anche dei fiori sul tuo volto’
  19. DNGR, ‘Cinque Minuti’
  20. Il Geometra, ‘Per quel che resta’

PLAYLIST 2021.1

Consueta selezione di singoli e brani estratti dai dischi recensiti sul blog.

Gaboh, ‘Tor Marancia Meccanica’

Federico Fabi, ‘Al dente’

Ludovica Leotta, ‘Sant’Agata’

Scile, ‘Come neve dentro al cuore’

Tarsia, ‘Boom’

Greta Portacci, ‘Rifiorire dentro’

Fusaro, ‘Solo un giocattolo’

Dellarabbia, ‘Il Molise non esiste’

Andrea Lorenzoni, ‘Diritto’

Salento All Stars feat. Magnitudo 12, ‘L’Orizzonte’

Il Fosco, ‘Potlach’

Fallen, ‘Leggero è il vento’

Dagma Sogna, ‘Cambierò direzione’

.

GABOH, GRETA PORTACCI: SINGOLI

Gaboh
Tor Marancia meccanica
PM Productions

Gaboh, ovvero Gabriele Hintermann, Una carriera musicale già densa di esperienze: dal rock al jazz, passando per la musica etnica, con aggiunta di studi al Conservatorio (violoncello) in corso.

‘Tor Marancia Meccanica’ è un episodio più propriamente cantautorale, un omaggio al quartiere – la Tor Marancia del titolo (zona della media periferia romana, nella zona sud est della città) – dove il nostro è nato e cresciuto.

Il video lo vede camminare sullo sfondo dei murales che da qualche anno nobilitano alcuni edifici del quartiere, diventati anche un’attrazione turistica.

Greta Portacci
Rifiorire dentro
Artist First

Cantante non solo, ma anche autrice per altri, la salentina Greta Portacci offre questo intenso brano, in parte una lettera alla sé più piccola, incentrato sul coraggio di vivere l’amore e i propri sentimenti in modo totale e senza condizionamenti, nonostante le difficoltà che si potranno trovare sul proprio cammino.

Una voce che sa già di vissuto, che non necessitava del (pur limitato) ricorso all’autotune, con gli archi a dare maggiore intensità.