Posts Tagged ‘Gay Pride’

SUORE NINJA – N.1: ZOMBIE GAY IN VATICANO

di Davide La Rosa – testi e Vanessa Cardinali – disegni

Bimestrale – Miniserie di sei numeri

Ed. Star Comics

98 pagine, € 2,90
Roma, Piazza San Pietro: negli istanti immediatamente successivi all’elezione del Papa, accadono due fatti degni di nota: il primo è che, non appena la ‘fumata bianca’ esce dal celebre comignolo, la Piazza diventa il teatro di un’improvvisata manifestazione del Gay Pride, organizzata proprio lì e proprio in quel momento per protestare contro le posizioni della Chiesa nei confronti degli omosessuali; la seconda è che (per tutta una serie di disguidi che non sto cui a spiegare), di fumo ne esce un pò troppo, avvolgendo l’intera piazza e trasformando i manifestanti in un’orda di zombie assetati di sangue.
A risolvere la situazione saranno chiamate, da un lontano eremo, tre suore, Adalgisa, Xena e Gegia, attuali rappresentanti di un secolare ordine monastico di combattenti addestrate per fare fronte a minacce di ogni genere…

Un salto indietro: nel 2011 i visitatori di Lucca Comics si trovarono davanti uno strano albo, intitolato Zombie Gay in Vaticano: il fumetto, firmato da Davide La Rosa (già noto ai frequentatori internettari per le sue esilaranti strisce, le trovate all’indirizzo http://lario3.blogspot.it) e di Vanessa Cardinali e andò letteralmente a ruba, attirando le attenzioni dell’editrice Star Comics. Oggi quell’idea diventa la prima di una serie di avventure che, in una miniserie di sei numeri con uscita a cadenza bimestrale, racconteranno le avventure delle tre agguerrite suore. Se poi in tutto questo ci mette lo zampino il caso, con l’albo uscito nelle edicole pochi giorni dopo la vera elezione del nuovo Papa, il cerchio si chiude in maniera pressoché perfetta.

Se non lo si sia ancora capito, il tutto è buttato sullo scherzo, sfiorando la farsa, nel segno di un anticlericalismo che, se da un lato prende di mira senza troppi sconti liturgie, tradizioni, ‘miti’ della religione cattolica e abitudini e atteggiamenti del clero, dall’altro lo fa sempre in maniera composta, certo per suscitare la risata, animata da una sana ironia con una sottile venatura sarcastica, ma sostanzialmente priva di livore. Davanti a un fumetto intitolato “Zombie Gay in Vaticano” che vede protagoniste tre suore combattenti del resto si immagina già dove si andrà a parare, ma se ci si aspetta che la storia sia un pretesto per un ‘pistolotto’ pieno di acredine contro Santa Romana Chiesa, beh, meglio passare avanti:  è una storia il cui scopo primario è far ridere mettendo alla berlina i tanti paradossi della Chiesa, non senza tirate irriverenti: solo per citarne una, il nuovo Papa sceglie come nome Costantino Vitaliano (unendo i nomi di due Papi realmente esistiti), riecheggiando quello di un popolare ‘tronista’ della De Filippi e afferma di voler fare il giro di Roma in papamobile, con una bella croce d’oro al collo, per far crepare d’invidia tutti i rapper della capitale…

Davide La Rosa scrive, Vanessa Cardinali dà forma ai personaggi che con una resa grafica a metà strada tra le stilizzazioni da vignetta satirica e la vera e propria narrazione per immagini, in uno stile più che mai adatto ad una storia che, certo, regala dall’inizio alla fine una catena di gag esilaranti, ma che riesce a mantenere un suo filo conduttore narrativo. L’appuntamento è a maggio, quando le tre Suore Ninja dovranno difendere San Pietro da un’invasione aliena.