Posts Tagged ‘Fernando Tovo’

PLAYLIST 3.2021

Consueta selezione di singoli e brani estratti dai dischi recensiti sul blog.

Dodi, ‘Vieni con me’

Diesis, ‘Paglia nel fuoco’

Relativo, ‘Promessa’

Massimiliano Acri, ‘Bugie Eterne’

Simone Quartuccio, ‘Non sarò mai solo’

Bede, ‘Vista mare’

Kimele, ‘Solo te’

Romano, ‘Coniugi Arnolfini’

Mercvrio, ‘Ormoni’

Bert, ‘Fra tanti’

Adelaide, ‘Nonna Li”

Marika Socionovo, ‘Canzone del Mare’

Piero Grandetto, ‘Lisbona’

Cristian Grassilli, ‘Esserci’

S.O.F.I.A., ‘Di Niente’

Federico Fabi, ‘Baciami Baciami’

Fernando Alba, ‘L’Odore dell’Amore’

B. K., ‘Freddo’

Fernando Tovo, ‘Soldiers’

L’Avvocato, ‘Dinamite’

Westfalia, ‘Goblin’

Chris Yan, ‘Eppure, ricordo anche dei fiori sul tuo volto’

Alex Ganassini, ‘Funk in the orbit’

Alek Hidell, ‘Dinghy’

FERNANDO TOVO, “SOGNO [O FORSE NO]” (LEVEL 49)

Compositore e polistrumentista attivo da anni attraverso svariate collaborazioni, Fernando Tovo è giunto solo lo scorso anno a pubblicare il proprio primo lavoro,

“Due Isole”, seguito a breve distanza da questo progetto, nato come commento sonoro a uno sceneggiato radiofonico dedicato a Edgar Lee Masters e alla sua “Antologia di Spoon River”, trasmesso dal secondo canale della Radio Svizzera Italiana.

Affiancato da Vincenzo Albini al violino e Gian Pietro Bertocchi a pianoforte, tastiere e fisarmonica, Tovo si destreggia tra chitarra, basso e mandolino: un insieme strumentale che produce 15 brani in larga parte all’insegna di una musica popolare che rimanda all’America rurale, alle ‘orchestrine da saloon’ e certo folk irlandese che ne è alle origini; il violino, prevedibilmente, è una presenza ricorrente, a tratti quasi ingombrante, con modi che talvolta appaiono un po’ troppo ‘di maniera’.

Intrigano forse di più gli episodi che si staccano dal filo conduttore, con certi echi morriconiani o vaghe derive lounge.