Il FOSCO, “MIDUÉST” EP (LIBELLULA MUSIC)

Il Fosco, alias Fosco Bugoni, piacentino della Val Tidone di nascita, attualmente di stanza a Milano, esordisce con questo EP di cinque brani: il titolo in effetti dice già molto: il nostro dopo la laurea ha trascorso un periodo in Montana, imbevendosi del folk americano e della musica di artisti come Tom Petty e Neil Young; certo, la costa nord-occidentale degli Stati Uniti non è propriamente il ‘midwest’, ma il collegamento appare comunque immediato.

Voce, chitarra, armonica: Il Fosco dimostra di aver appreso bene la lezione sonora, applicandola a una ‘poetica da minimo quotidiano’: l’esperienza dei grandi spazi americani si incontra / scontra con una realtà più ristretta ‘da paese’, si ritrova ciò che si era lasciato, inclusi amici e affetti, un mondo certo più raccolto, ma non per forza limitante, specie considerando tutto ciò che poi si è vissuto negli ultimi mesi, questi sì all’insegna di limitazioni e privazioni anche dolorose: il lavoro, non a caso, è stato composto proprio nel corso della ‘clausura’ dello scorso anno. Spicca tra gli altri, ‘Potlach’, episodio più volto alla società, riflessione amara sul mondo del lavoro.

Un disco che mescola leggerezza a riflessione, che qua e là sembra guardare il mondo e la vita un po’ a distanza, con uno sguardo stralunato che può ricordare quello di Max Gazzé.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: