MUSTROW, “UN VOLONTARIO DAL PUBBLICO” (LIBELLULA MUSIC)

Romano, classe ’82, Fabio Garzia avvia il progetto MustRow con un primo lavoro in inglese, “Sugar Baby”, passando poi all’italiano col singolo ‘Male(dire)’, uscito lo scorso e compreso in questo ‘nuovo esordio’ sulla lunga distanza.

I dieci brani presenti mescolano svariate influenze, tra rock più o meno ‘duro’ (la passione per la chitarra di Garzia emerge con frequenza, pur se in modo non troppo prepotente), sprazzi blues, una certa tendenza al ‘parlato’.

Il tema ricorrente è quello dei rapporti interpersonali e della volontà / necessità di indossare ‘maschere’, interpretare ‘personaggi’, mettere in scena ‘spettacoli’; non mancano riferimenti, più o meno diretti, alla realtà sociale.

Tutto appare dominato nel bene e nel male da un’urgenza comunicativa che sembra mettere in un certo senso in secondo piano la ‘continuitá’ del disco, che appare un po’ slegato, un insieme di ‘tentativi’ forse alla ricerca di uno stile compiuto. L’interpretazione, a tratti eccessivamente enfatica, non aiuta.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: