INVISIBLE WAVE, “STAY SAFE” (AUTOPRODOTTO / NEW MODEL LABEL)

Guido Tonizzo, mental coach di professione, dà al suo lavoro una dimensione musicale in questo progetto, portato avanti assieme a Cristina Spadotto e Stefania Della Savia.

I sei brani (l’ultimo dei quali strumentale) vedono in effetti ricorrere certe tematiche legate alla crescita personale (l’invito ad abbandonare le proprie ‘zone di conforto’, a mettersi in gioco vivendo pienamente la propria vita), ma a queste si aggiungono in paio di episodi più ‘sentimentali’ e una parentesi dedicata alle ‘Fake News’.

Una vocalità che rievoca quella di Bono Vox porta con sé l’impressione generale di una vicinanza agli U2, a metà strada tra quelli degli inizi e quelli della completa affermazione degli anni ’90 e successivi; si mescolano elementi New Wave e una spruzzata di ambient, non si disdegna qualche sferzata rockeggiante.

Viene da pensare che alla fine anche loro dovrebbero fare un passo avanti e abbandonare la propria ‘comfort zone’ sonora.

4 responses to this post.

  1. Ammesso che vi sia una confort zone non è questo il momento di abbandonarla…
    Ciao Marcello oggi pare meno soffocante!

    Rispondi

  2. Silenzio? Cpne stai, dove?
    Shera

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: