FALLEN, “ÁST ” (TIME RELEASED SOUND)

Ást, ovvero: ‘amore’ in islandese. Il nuovo lavoro del progetto Fallen, il cui artefice in precedenza aveva lavorato con con lo pseudonimo di The Child Of A Creek, nasce da un’esperienza prettamente ‘domestica’: quella della prima convivenza del musicista.

Ást riflette dunque quest’anno di vita comune, i cambiamenti intervenuti a partire da quelle ‘piccole’ la cui somma rende caratteristica ogni singola esistenza.

Fallen affida le sue riflessioni attraverso i modi che avevano caratterizzato i precedenti lavori: un ambient che fluisce lento, magmatico, trame evanescenti stese da chitarra e piano, organo e sintetizzatori; sullo sfondo, tappeti in cui si inseriscono ‘suoni di ambiente’ e vaghi ‘rumorismi’ generati da oggetti di uso comune.

Otto composizioni che scorrono placide e avvolgenti, un mood che non può che definirsi riflessivo e che a tratti riesce a trasmettere il tepore di una rassicurante tranquillità domestica.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: