Cosplayer : un problema o una risorsa?

Oggi Faber ci parla di… ‘psicopatologia dei cosplayer’ (ovvero quei divertenti e a volte inquietanti personaggi che amano abbigliarsi come i personaggi di fumetti, videogiochi, serie tv, cartoni animati, etc…)

SUPERBURP!

Sarò franco: apprezzo poco i cosplayer. Meno di quello che si deve nella linea del rispetto. È una valutazione intima e personale. Come professionista esistono altri limiti che rispetto. Ad esempio è normale valutare qualsiasi comportamento di natura dissociativa   tenendo conto la multiassialità presente come criterio fondamentale diagnostico nel manuale dei disturbi psichiatrici. Valutare il livello di dissociazione dalla realtà vuol dire valutare innanzitutto il livello di integrità dell’IO , cioè il grado di comprensione delle conseguenze delle proprie azioni nel sociale e le ripercussioni di esse.

Immagine

 (Spider-man dopo essersi divorato Venom posa come un figo)

A questo punto sarebbe ottimale isolare una serie di domande al fine di stabilire se ci sono elementi per costituire una diagnosi e identificarla secondo le classi diagnostiche ed i criteri riferiti

  1. Domanda: i cosplayers sono consapevoli di agire se stessi all’interno di contesti che hanno come attori anche gente che non si…

View original post 1.204 altre parole

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: