DOMANDA: SONO UN LUDOPATICO?

Facciamo il punto della situazione, usando Wikipedia (che vale finché vale) e procedendo all’autoanalisi, (che vale quel che vale).

Il giocatore è diagnosticato affetto dal gioco d’azzardo patologico se presenta almeno cinque dei sintomi che seguono:

1) È assorbito dal gioco, per esempio è continuamente intento a rivivere esperienze trascorse di gioco, a pianificare la prossima impresa di gioco, a escogitare modi per procurarsi denaro per giocare: la prima abbastanza, la seconda abbastanza, la terza direi di no.

2) Ha bisogno di giocare somme di denaro sempre maggiori per raggiungere lo stato di eccitazione desiderato. Decisamente, no: semmai gioco per avere soldi da spendere in altro.

3) Tenta di ridurre, controllare o interrompere il gioco d’azzardo, ma senza successo; ‘ni’: diciamo che ci sono momenti in cui mi rompo le scatole e non gioco per diverso tempo, in genere capita nei mesi estivi.

4) È irrequieto e irritabile quando tenta di ridurre o interrompere il gioco d’azzardo: ‘ni’, nel senso nel senso che sono irrequieto e irritabile quando perdo; finora non mi è mai capitato di essere inca**ato per non aver giocato, anzi è capitato che non giocando mi sono detto: bene, oggi non ho buttato via i soldi.

5) Gioca d’azzardo per sfuggire problemi o per alleviare un umore disforico, per esempio, sentimenti di impotenza, colpa, ansia, depressione; non saprei, dovrei pensarci… in buona parte, gioco con l’obbiettivo di aumentare le mie entrate, quindi potrei affermare che almeno in parte gioco per compensare i miei fallimenti sul fronte lavorativo.

6) Dopo aver perso al gioco, spesso torna un altro giorno per giocare ancora, rincorrendo le proprie perdite: questo direi di si.

7) Mente alla propria famiglia, al terapeuta, o ad altri per occultare l’entità del coinvolgimento nel gioco d’azzardo. Questo, direi di proprio di no.

8) Ha commesso azioni illegali come falsificazione, frode, furto o appropriazione indebita per finanziare il gioco d’azzardo. ODDIO NO!!!

9) Ha messo a repentaglio o perso una relazione significativa, il lavoro, oppure opportunità scolastiche o di carriera per il gioco d’azzardo. NO. Anche perché di opportunità del genere non me ne capitano a priori.

10) Fa affidamento sugli altri per reperire denaro per alleviare la situazione economica difficile causata dal gioco, “operazione di salvataggio”. NO, le mie perdite al gioco al momento non mi hanno causato alcuna difficoltà economica.

Detto questo, abbiamo:

Si: 1. Si, in parte: 4. No: 5. Quindi boh, direi che in una scala da 1 a 10 dovrei essere tra il 5 e il 6. Situazione non grave, ma forse è bene darsi una regolata.

Detto questo, sottolineo che nel mio giocare mi sono dato un paio di regole, che finora sono riuscito a rispettare:

1) Giocare solo soldi spicci (ovvero: non cambiare soldi per giocare)

2) Mettere da parte 1 Euro per ogni euro perso (il che mi mette in parte al riparo sul piano economico)

Ho chiuso il 2012 sotto di circa 60 euro, il 2013 sotto di circa 50; il problema è che finora nel 2014 sono già sotto di un’ottantina di euro… quindi mi sa che dovrei darmi una regolata….

Pubblicità

7 responses to this post.

  1. Ma a che giochi?
    Mio figlio ha un sito di poker pove accede con pass e ha un ‘cassetto’ dove gli vengono depositate le vincite che poi ritiraqa in qualsiasi ricevitoria.
    Gioca unicamente i giorni festivi e cmq x giocare il max che mette per accedere alla partita sono 5 euro. La contrpartita è spesso alta diciamo che pagano già intorno al decimo e i primi tre vanno oltre i duecento.
    Non è un ludopatico, decisamente no per mia fortuna. Questo mese di è pagato quasi cinquecento euro di assicurazione semestrale della moto! Ogni partita dura circa 3 ore e dunque a meno che non esca subito fa una sola partita 😉
    Troppo prolissa?
    Credo che i veri lupatici sono quelli e quelle persone che dal tabaccaio entrano ed escono spendendo 5 euro. Ne sa qualcosa il mio tabaccaio.

    sherancheoggisolemainsommaprrrrrrrrrimavera

    Rispondi

  2. siano.. siano mannaggia ai verbi…

    Rispondi

    • @Shera: gioco per lo più a dei giochi ‘virtuali’ (ossia simulazioni) di corse automobilistiche e partite di calcio all’agenzia sotto casa; non so giocare a poker, e comunque mi tengo alla larga dal gioco su Internet per non cadere definitivamente nel ‘gorgo’; ovviamente lascio perdere anche le slot; di gente che vince ne vedo: sono persone ‘metodiche’ che giocano anche 10 – 15 euro di fila perdendo, ma che poi magari ne vincono 30 tutti insieme; io non ce la faccio: il massimo che ho perso in una giornata sono stati 7 euro, ma è stato un caso…. in genere gioco in media tra 1 e 3 euro al giorno, poi se non gira chiudo, anche perché raramente mi ritrovo in tasca spicci per ammontari più elevati; la fortuna è che avendo spese a cui ‘tengo di più’, a un certo punto sono costretto a fermarmi…

      Rispondi

    • @Shera: il poker non è un ‘gioco d’azzardo’ come gli altri: è in parte una competizione sportiva e c’entra molto anche la matematica e il calcolo delle probabilità: in fondo le carte sono 52; difficilmente una persona intelligente, che frequenti ‘giri’ onesti si rovina… certo poi se uno e fesso e finisce a tavoli ‘poco raccomandabili’ è un’altra storia…

      Rispondi

  3. A quel che ho visto questo sito che frequentano mio figlio e alcuni amici inizia con minimo cento giocatori su tavoli diversi e via x eliminazione si fa un unico tavolo. ..quello dei vincitori. Il fatto che sbbia poi un riferimento reale nelle ricevitorie è buono.
    shracena

    Rispondi

  4. ci provo a dirti la mia trattenendomi..
    partiamo da un punto base: vince il banco altrimenti nn avrebbe senso che lo Stato o che i privati si siano buttati in qst mercato.
    e qst dovrebbe farti passare subito la voglia di giocare.

    sei in tempo ancora x decidere cosa è giusto x te e pianificare uan lenta ma costante rientrata alla normalità.
    oppure di botto come fanno certi fumatori smettere da un giorno all’altro.
    smetti, fai altro, nn puoi permetterti di fregarti così da solo.
    se ti avanza del tempo x -giocare- dovresti impiegare ql tempo facendo altro.
    il progetto ripetizioni è già stato accantonato? senza nememno provarci?… vero?

    Rispondi

  5. fhh se nn ti garba cancella tutto..

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: