STELLA BURNS, “STELLA BURNS LOVES YOU” (TWELVE RECORDS /AUDIOGLOBE)

Gianluca Maria Sorace, ottenuto un discreto successo con gli Hollowblue, ha da qualche tempo deciso di affiancare a quell’esperienza un’attività da solista, che giunge ora al traguardo del primo lavoro da studio.

Il cantautore – palermitano di nascita, livornese d’adozione – riprende e amplia parte del discorso già avviato con la band principale: i 14 brani che compongono “Stella Burns Loves You” si muovono in territori che riconducono all’indie rock di band come Calexico e Giant Sand, tenendo presente la lezione sempre valida del blues delle origini, col ‘Man in Black’ Johnny Cash ad aleggiare, lungo tutti i quasi quaranta minuti di durata del disco.

L’esito è un lavoro dominato da ballate dai toni crepuscolari, tutto giocato sull’omaggio reso da Sorace alle strumentazioni vintage tra gli anni ’50 e ’70, tra banjo, mandolino tastiere ed effetti assortiti, con l’aggiunta di fiati ed archi, frutto del contributo del nutrito gruppo di ospiti che hanno partecipato al disco,  in una gamma di suoni che conferisce al disco un certo dinamismo, pur nella tranquillità dell’incedere.

Domina il cantato di Sorace (affiancato episodicamente da qualche voce di contorno), dall’attitudine per lo più disincantata, sul filo dell’amarezza, per un lavoro che pur coi suoi climi da ‘cielo coperto’ e con l’andamento spesso dolente,  finisce per avvolgere l’ascoltatore coi suoi caldi e corposi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: