LE ESPULSIONI DAL MOVIMENTO CINQUE STELLE

Brevi considerazioni:

1) Non posso dire che la cosa mi faccia piacere.

2) gli ‘espulsi’ adesso stanno meglio di prima, perché potranno fare ciò che vogliono del lauto stipendio da Parlamentare (che nonostante tutte le ciance di PD, FI, e soci non è stato ancora tagliato).

3) noto come ci sia gente che per questo si dimette da Parlamentare, rinunciando ai privilegi (altri cambiano semplicemente gruppo, tenendosi i soldi)

4) L’espulsione è stata sancita da una consultazione online cui hanno partecipato oltre 40.000 persone. Tante? Poche? Di sicuro, più di quelle che nel PD hanno deciso di mandare a casa Letta. Poi, potete dire quello che vi pare, sommergetemi di puntualizzazioni, distinguo, frecciate, sarcasmo e ironia… però il problema di fondo resta: proponetemi voi un’alternativa valida, perché io ad ora ancora non ne vedo.

6 responses to this post.

  1. no comment.
    Sono sopratutto i leader che non mi convincono affatto, Grillo in primis. Ma so che nn sei d’accordo.

    sherabuonacena

    Rispondi

  2. wow… che dire…
    vero o no, si terranno i soldi…
    vero o no, in 40mila lo hanno deciso…
    vero o no, qual’è l’unico movimento d’opposizione in Italia ? …

    Rispondi

  3. … hai notato come il ribaltone e i 136 voti necessari ad allontanare Letta non hanno subito lo stesso trattamento mediatico? A quanto pare è del tutto democratico che un Governo venga sfiduciato NON dalle Camere ma da centotrentasei membri della Direzione del PD. Per contro, espellere 4 senatori risulta molto ma molto più grave. Anzi, è un vero e proprio attacco alla democrazia … almeno, questo è quanto i ripetitori del pensiero unico vanno ripetendo da due giorni a questa parte.

    Rispondi

    • @Camoscio: infatti… ma la cosa non meraviglia…

      Rispondi

    • Ho già espresso le mie critiche a quell’operazione, ma arrivare a definirla un “attacco alla democrazia” mi pare francamente eccessivo.

      Rispondo in un solo commento anche sulle espulsioni a M5S: non ho alternative da proporre, ma l’idea che si possano cacciare degli iscritti e/o parlamentari per affermazioni francamente banali come queste non è per me accettabile, né per decisione di uno, né per decisione di 150, né per decisione di 40.000.

      Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: