DAVIDE VIVIANI, “UN GIORNO IL MIO OMBRELLO SARA’ IL TUO” (AUTOPRODOTTO)

Disco d’esordio per Davide Viviani da Salò: otto brani in cui si respirano atmosfere da autoproduzione casalinga, che partono da una matrice voce e chitarra volta verso sonorità indie e folk, arricchite dagli interventi di un manipolo di ospiti, trai quali spiccano Michela Manfroi (pianista e tastierista degli indimenticati Scisma e in seguito protagonista di tanti altri progetti) e Gabriele Ponticiello (Sick Tamburo), qui anche in veste di produttore.

Il risultato è un lavoro essenziale nei suoni, nel suo essere spesso appunto giocato sul solo binomio chitarra (pronta in qualche caso ad assumere anche consistenze più abrasive)  e voce, ma con tastiere, fiati ed archi a intervenire e episodicamente ad ampliare la gamma dei colori sonori del disco.

A colpire però è soprattutto la scrittura, all’insegna di stralci di pensieri, frammenti di conversazioni, brandelli di soliloqui che vanno a creare un’atmosfera continuamente sospesa, in cui domina l’ellissi e il ‘non detto’ sembra prendere il sopravvento.

Davide Viviani assembla con “Un giorno il mio ombrello sarà il tuo” un disco per certi versi affascinante, che tra le sue pieghe appare rivelare una nuova, originale voce nel panorama musicale italiano: l’augurio è di poter presto ascoltare un seguito.

One response to this post.

  1. Posted by Davide on 21 aprile 2013 at 15:53

    Grazie assai. Davide.

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: