PATERNALISMO FASCISTOIDE, OVVERO: L’OSSESSIONE DEL CONTROLLO

Siamo al delirio: ieri ascolto al tg le novità riguardanti il cosiddetto ‘Decreto Balduzzi’, dal nome del Ministro della Sanità. Una serie di misure previste (la tassa sui superalcolici), in parte condivisibili (l’imposizione di una distanza minima tra scuole e sale slot)… e poi, il colpo di teatro, in pure stile paternalistico, fascistoide, che tradisce un’autentica ossessione del controllo. In pratica, secondo quanto trapelato, il decreto prevede che per praticare qualsiasi attività fisica, presso palestre, piscine, etc… Si debba presentare il certificato di un medico sportivo. Fino ad ora, tale certificato era necessario solo per l’agonismo. Se quanto suggerito da tv e giornali è corretto, il decreto imporrà che anche per fare due salti in palestra si debba andare a cercare un medico sportivo, laddove fino ad oggi bastava in certificato del medico di famiglia, che per conto mio era già eccessivo, visto che i medici ‘sti certificati te li fanno pagare… bastava anche solo una semplice autocertificazione, della serie: la salute è mia, ci faccio quel ca**o che mi pare.
Invece no. Adesso anche per andare a fare i due proverbiali ‘salti in palestra’ bisognerà andare a cercare un medico sportivo (com’è noto, ve ne sono ad ogni angolo di strada), il quale si farà pagare a peso d’oro una visita medica sommaria e, ben conoscendo il livello di ‘responsabilità’ dei medici al giorno d’oggi, t’inviterà a ritornare armato dei risultati di una serie infinita di esami che ti richiederà di fare onde non prendersi, appunto, la responsabilità di scrivere due righe. Tutto questo ovviamente si tradurrà in lauti incassi per i medici sportivi, ulteriori spese per i contribuenti e un peso aggiuntivo per il Servizio Sanitario Nazionale, che vedrà moltiplicarsi elettrocardiogrammi, esami radiologici, ortopedici e via dicendo.
Col risultato che chi vorrà farsi due vasche o quattro salti, dovrà magari aspettare settimane, se non mesi. Tutto questo per un malinteso concetto di ‘salute pubblica’, un paternalismo inutile, l’ossessione per invadere e mettere il naso nella vita privata dei cittadini.
Mi domando il prossimo passo quale sarà: magari imporranno anche a chi corre nei parchi o per strada di girare col certificato medico appresso, manderanno in giro i carabinieri a controllare e a fermare chi ne sarà sprovvisto? E, aggiungo, considerando che anche il sesso è equiparabile a una discreta attività fisica, prima di farsi una trombata sarà obbligatorio presentare al partner il certificato di ‘sana e robusta costituzione?’. Siamo, veramente, alla follia.
Io capisco che in fondo la motivazione è la famosa prevenzione, il ‘fai gli esami prima per la tua salute… così poi eviti di aggravare il peso sulle casse dello Stato se ti succede qualcosa’ (alla fine tutto si riduce a quello, ai soldi: della salute dei cittadini mica gli frega niente), ma qui veramente siamo all’ossessione di mettere il naso in qualunque aspetto della vita quotidiana delle persone… attendiamo a gloria le telecamere al bagno o in camera da letto.

4 responses to this post.

  1. Posted by luigi on 28 agosto 2012 at 13:30

    guarda, io ho fatto un post sulla tassa alle bibite gasate…sempre del famigerato Balduzzi.
    si son d’accordo con te…ma sai com’è..pur di tirar su qualche spiccio, questi son pronti a tutto…

    Rispondi

    • @Luigi: infatti l’ho letto!! Adesso sembra ci sia stata una marcia indietro, il ritorno al semplice certificato del medico di famiglia; la sostanza cambia poco, comunque…

      Rispondi

  2. Posted by luigi on 29 agosto 2012 at 05:43

    ci proveranno ancora….questi non mollano

    Rispondi

  3. che cazzata…. pazzesco

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: