ERIN & THE PROJECT (AUTOPRODOTTO)

In attesa del loro secondo lavoro ufficiale, previsto a breve, Erin & The Project propongono un assaggio delle loro capacità in questo omonimo esordio, a cavallo tra un promo e un EP.

Provenienti dalla California, la vocalist Lindsay Erin e il batterista e percussionista Paul Ezekiel, accompagnati da un manipolo di collaboratori a completare l’ensemble strumentale, sono autori di un disco che mescola, con efficacia, pop ‘sofisticato’, suggestioni soul, profumi blues, accenti da jazz club e qualche accennata digressione fusion.

La colorazione emotiva dei dieci brani presenti è, prevedibilmente, affidata in gran parte alla vocalità della Erin, con tratti stilistici che possono ricordare certe voci già affermate, come KT Tunstall o, più alla lontana, Feist.

Il contorno sonoro, come detto, è vario ed abbondante, mai invadente ma, va sottolineato, capace di andare spesso oltre il semplice ruolo di accompagnamento per ritagliarsi in più di un’occasione uno spazio autonomo all’interno delle singole tracce.

Un lavoro che quindi alla fine convince, anche nel suo mantenersi sempre un livello discreto, sostanzialmente privo di passaggi a vuoto.

Un ottimo antipasto per un lavoro più compiuto e l’occasione per conoscere quella che ci si può augurare sia una buona promessa.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: